Babà napoletano al rum

baba2

IMG_0627.JPG

Il babà è un dolce della tradizione napoletana, che regna maestoso sulle tavole della domenica come dessert. La sua particolarità, che lo rendo unico nel suo genere, è l’assenza di zuccheri nell’impasto base : è infatti la bagna,aromatizzata con rum e limone, che lo addolcisce creando un equilibrio delicatissimo. Pronti?

Ingredienti

4 uova

230 g farina manitoba

65 g burro

10 g zucchero

15 g lievito di birra

1 pizzico di sale

1 limone

Per la bagna

1 litro acqua

500 g zucchero

1 limone

200 g liquore rum

 

Setacciare la farina, con il sale,  in una ciotola o in planetaria. Praticare un incavo al centro, in cui versare lo zucchero, il lievito sbriciolato,  il burro morbido e le uova.

Amalgamare sino ad ottenere un  impasto liscio ed omogeneo, utilizzando il frullino elettrico munito delle apposite fruste o se si utilizza la planetaria la frusta K.

Lasciar lievitare per circa 2 ore, coperto da un canovaccio e lontano dagli spifferi.

Imburrare ed infarinare la teglia apposita da babà (se non l’avete potete utilizzare lo stampo da plum cake). Versare l’impasto e lasciar riposare per altre 2 ore.

Cuocere a 180 gradi per circa 30 minuti, in forno statico preriscaldato.

Nel frattempo preparare la bagna : portare ad ebollizione l’acqua con lo zucchero e le scorzette di limone. Lasciar raffreddare ed aggiungere il liquore.

Una volta raffreddato il babà ormai cotto, procedere al bagno, facendo attenzione che penetri completamente in ogni sua parte.

Servire accompagnato da panna montata e/o crema pasticcera e guarnire con frutta fresca o crema di nocciole.

Lascia una risposta

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>